Loading...
You are here:  Home  >  ARGOMENTI  >  Eventi  >  Current Article

A Ladispoli sabato 21 ottobre il convegno “Tutta la verità sui vaccini”

Dopo il primo convegno sui vaccini del 9.9.17, svoltosi nell’Aula Consigliare del Comune di Ladispoli, di tipo politico, giuridico e scientifico, ora si procede nell’approfondire il tema con i massimi due esperti italiani di fama internazionale: la dottoressa Antonietta Morena Gatti e il dottor Stefano Montanari. Il convegno scientifico prevede il contraddittorio sostenuto dal dottor Giacomo Marchetti, noto medico ex ospedaliero di Bracciano, ora in pensione, che viene su incarico del Lions Club, distretto 108 L (Lazio, Sardegna e Umbria), dove ricopre l’incarico di responsabile del comitato: “Tema di studio nazionale. Diffondere la cultura scientifica su vaccinazioni e autismo contrastando la disinformazione”.
Dall’entrata in vigore della legge 119/17 Lorenzin sull’obbligo vaccinale, sono stati scritti tantissimi articoli sui disagi creati alle amministrazioni scolastiche e alle ASL che non riuscivano a gestire la mole di lavoro straordinario dovuto agli obblighi della nuova legge.
Migliaia di genitori hanno continuato a protestare contro il TSO (trattamento sanitario obbligatoriodichiarato anticostituzionale in più interviste e convegni dal dottor Imposimato, Presidente onorario della Suprema Corte di Cassazione, e dal professore Maddalena, Presidente onorario della Corte Costituzionale), decine di altre denunce sono state fatte contro il Ministro Lorenzin & Co., sempre nell’ambito legale della difesa dei diritti spicca in particolare  una petizione lanciata su Change.org con il titolo: “I vaccini stanno uccidendo i nostri figli” che al suo interno riporta una serie di pubblicazioni che narrano di bambini morti dopo il vaccino. Il Senatore Bartolomeo Pepe si è pronunciato sulla “sindrome da morte improvvisa” riscontrata sia in ricerche statunitense che documentate dalla Sanità Militare Italiana (vedi Progetto SIGNUM). Le proteste di ogni genere, le denunce e i vari ricorsi in Tribunale, nonché alla Corte Costituzionale, hanno costretto anche l’Ordine dei Medici di Roma, in data 10.10.17, a ribadire che i bambini si possono solo vaccinare quando i genitori firmano il “consenso informato” (http://www.terranuova.it/News/Salute-e-benessere/L-Ordine-dei-Medici-di-Roma-Nessuna-vaccinazione-senza-il-consenso-dei-genitori). Ricordiamo una delle vittime dell’Ordine dei Medici, per esempio  il dottor Gava, che per la sua onestà professionale sulla questione vaccini è stato sospeso. Fa piacere il cambiamento di tendenza dell’Ordine dei Medici!
Il sito “Liberascelta.eu”, che farà anche lo streaming in diretta del convegno del 21 c.m. di Ladispoli, ha lanciato diverse indagini, tra cui un’indagine chiedendo ai genitori di comunicare il grado di gravità delle reazioni avverse alle vaccinazioni (http://www.liberascelta.eu/2017/10/14/indagine-shock-i-risultati-del-nostro-secondo-sondaggio-1-reazione-avversa-ogni-17-vaccinazioni-di-cui-1-su-700-e-grave/). I risultati lasciano perplessi e l’elaborazione statistica sul campione testato rispetto ai dati AIFA chiedono urgentemente una modifica della legge, citazione: “In base ai risultati dell’indagine, il numero delle reazioni avverse gravi è di ben 6 volte più alto rispetto al numero delle reazioni avverse gravi ufficialmente segnalate. In generale le reazioni avverse mai segnalate (gravi e non gravi) sono mediamente circa 5 volte superiori rispetto a quelle segnalate. Dai risultati è emersa anche un’inquietante sottostima dei decessi conseguenti alle vaccinazioni, che si attestano ad appena un terzo rispetto a quelli reali”. Questi esiti nefasti sono logici per chi ha letto le dichiarazioni del prof. Nobile fatte in un documento parlamentare pubblicato nel luglio 2017,  dopo le sue ricerche sulla Brigata Folgore che avverte sul pericolo di non somministrare più di cinque vaccini visto il rischio di alterazione del DNA; ai bambini vengono iniettati l’esavalente e la trivalente in rapida successione. Viene da domandarsi ma gli otto vaccini quale danno prevedibile creano ai bambini? Tra le conclusione del Progetto SIGNUM, pubblicato già nel 2011 e per ciò il Ministro Lorenzin, l’Istituto Superiore della Sanità e il Ministero della Salute certamente lo conoscono,  vi era la raccomandazione di evitare una “erronea somministrazione dei vaccini”. Il decreto Lorenzin prevede 33 vaccini in un anno! (http://www.analisidifesa.it/2017/09/in-principio-era-luranio-impoveritopoi-i-vaccini/).
Sabato 21.10.17 dalle ore 15 alle ore 19 nell’Aula Consigliare del Comune di Ladispoli, piazza Giovanni Falcone, tre esperti tratteranno con grande competenza un argomento scottante. Vi aspettiamo numerosi per apprendere nozioni scientifiche e così  poter decidere serenamente come meglio tutelare i minorenni da 0 a 16 anni, ma anche gli adulti che “presto” si dovranno sottoporre alle vaccinazioni per poter lavorare nelle strutture pubbliche.

Raffaele Cavaliere


    Print       Email
  • Published: 32 giorni ago on 18 ottobre 2017
  • By:
  • Last Modified: ottobre 18, 2017 @ 11:41 am
  • Filed Under: Eventi, Lazio
  • Tagged With: ,
  • Articoli recenti

  • Calendario

    ottobre: 2017
    L M M G V S D
    « set   nov »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Categorie

  • Archivi

You might also like...

index

“Come nasce un’opera d’arte”, la rassegna di documentari del regista Franco Simongini

Read More →